Storia

Dal 1930, Superior Essex si è aperta una strada rispondendo ai requisiti relativi a cavi e fili smaltati nel mercato automobilistico, industriale, commerciale e residenziale, energetico e delle comunicazioni.

Oggi continuiamo ad ampliare il nostro portafoglio di prodotti a livello globale, con innovazioni e nuove produzioni in Nord America, Europa e Asia. Grazie alle acquisizioni strategiche incentrate sullo sviluppo e sulla distribuzione di smalto e fili e alla concentrazione sull'espansione del settore automobilistico, Essex ha acquisito una posizione leader nel campo dell'innovazione e della produzione del filo smaltato.

La storia di ESSEX ITALY trae le sue origini più di ottant’anni fa nel periodo che intercorre tra le due guerre mondiali.E’ la storia di due giovani imprenditori nati in un piccolo centro agricolo della provincia di Alessandria, Quattordio, il cui unico vantaggio competitivo all’epoca era di risiedere sulla Strada Provinciale Torino-Alessandria - Genova:

La nostra fondazione

Esplora
1932
La nostra fondazione
Riduci

Nel 1932 grazie ai risparmi familiari Giuseppe Fracchia and Cesare Pettazzi fondano una piccola società tecnologica la INVES, sfruttando i loro studi in Ingegneria presso il Regio Politecnico di Torino e l’esperienza dell’ingegner Fracchia presso la General Electric Company di Schenectady (New York), conosciuta all’epoca come GECO.

Negli Stati Uniti, dove rimarrà diversi anni e dove si recherà frequentemente, Fracchia studia la tecnologia degli isolanti da applicare in diversi settori industriali. Questo know how viene trasferito alla piccola INVES che inizierà la produzione e vendita di vernici isolanti e smalti ai principali costruttori italiani di motori elettrici ed apparecchiature elettriche come FIAT, ANSALDO, BREDA e MAGNETI MARELLI. Sarà il settore ferroviario a trainare lo sviluppo della società negli anni a venire.

 

Dipartimento "X"

Esplora
1947
Dipartimento "X"
Riduci

Legati sempre di più ad un mondo industriale in forte espansione, dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, Fracchia torna alla GE di Schenectady e comincia a studiare un nuovo prodotto ovvero il Filo Tondo Smaltato.La forza dei due giovani e uno spiccato spirito imprenditoriale li porta subito a costruire aziende solidamente strutturate, capaci non solo di produrre prodotti innovativi ma anche gli impianti di produzione necessari per sviluppare le nuove tecnologie. 

Nasce così nel 1947 la INVEX come spin off del Reparto Speciale “X” (Tecnologie Sperimentali) di INVES dove furono prodotti i primi campioni di Filo Tondo Smaltato.

Smaltatura

Esplora
Anni '50 -'60
Smaltatura
Riduci

INVEX grazie alla tecnologia per la smaltatura del Filo Tondo, diventa subito protagonista nel mercato industriale, prima in Italia e successivamente in Europa. Gli smalti venivano acquisiti dalla INVES mentre il rame era importato.

Gli smalti furono acquistati da INVES mentre il rame fu importato.

Ristrutturazione

Esplora
Anni '60 -'70
Ristrutturazione
Riduci

I principali mercati di riferimento e capaci di guidare la INVEX in una crescita continua sono il settore automotive (con FIAT AUTO primo cliente grazie anche alla storica collaborazione tecnico industriale già presente con la INVES), il mondo del Bianco (elettrodomestici), le pompe, i compressori ed infine i motori (Magneti Marelli, Ansaldo) in Italia per poi espandersi anche all’estero con clienti come Siemens, Brown Boveri ed altri.

Alla fine degli anni sessanta raggiunge il suo massimo fulgore con 300 dipendenti ed un fatturato equivalente di 3,5 Mln €.

A seguito della forte recessione economica degli anni ’70 causata dalla crisi petrolifera e, più localmente, dalla svalutazione della valuta italiana, l’intero settore in Europa deve trovare il modo di ristrutturarsi. Il settore assiste al fallimento delle società finanziariamente più deboli ed all’accorpamento di quelle più sviluppate a livello tecnologico alla ricerca di economie di scala.

Gli anni Pirelli

Esplora
1987/1992/2000/2005
Gli anni Pirelli
Riduci

Nel 1987 la INVEX viene acquisita dalla Divisione Cavi & Sistemi del gigante italiano PIRELLI che porta in dotazione la tecnologia dei Conduttori Trasposti (CTC) e più in generale la tecnologia della smaltatura dei conduttori a sezione rettangolare e dei Conci (conduttori in rame dal profilo trapezoidale). PIRELLI era anche presente nel mercato del Filo Tondo. Da qui il suo interesse verso la INVEX.

PIRELLI in quegli anni era già presente a Quattordio dopo l’acquisizione di ALFACAVI (anche questa fondata da Fracchia e Petazzi ed altri soci nel 1959), una società specializzata nella produzione e vendita di conduttori in rame isolati con cloruro di polivinile (PVC) per la trasmissione dell’Energia elettrica a Media ed Alta tensione nonchè dei cavi telefonici.

PIRELLI, in quegli anni di ristrutturazione, decide di chiudere gli stabilimenti della controllata CAME (Cusano Milanino) e di Livorno Ferraris per poter concentrare a Quattordio la produzione sia dei conduttori per avvogimenti (Filo Tondo, CTC, Piattine e Conci) sia dei cavi rivestiti in PVC.

Superior Essex

Esplora
2007/2016, 2017/2019
Superior Essex
Riduci

Nel 2007 SUPERIOR ESSEX acquisisce le attività europee di INVEX nell’ambito di una strategia di espansione globale. L’azienda cambia immediatamente nome in ESSEX ITALY. L’anno successivo SUPERIOR ESSEX entra a far parte della multinazionale coreana LS Group.

Nel giro di 24 mesi una realtà industriale profondamente italiana diventa parte di una grande realtà conglomerata industriale mondiale.

Fai clic sulla piattaforma in basso sulla quale desideri condividere. Grazie per la condivisione!